Rituali

Rituale berbero

Il rituale Berbero è un rito antichissimo tramandato dalle popolazioni berbere in Marocco. Dopo un buon bagno turco, il corpo viene massaggiato al fine di favorire la penetrazione di un preparato all'olio di oliva ed altri oli essenziali. Successivamente il corpo viene strofinato con il guanto di kessa. Il trattamento termina con un massaggio all'olio d'argan. Le manualità avvolgenti, la musica araba ed i profumi speziati hanno il potere di riportarci alle origini, alla terra, alle radici.

Aufguss

L'Aufguss (anche löyly, ventilazione, gettata di vapore) è un rituale che si svolge in sauna. Consiste nel versare dell'acqua (o del ghiaccio) mescolata ad essenze aromatiche o balsamiche sulle pietre della stufa, in modo da produrre un getto di vapore molto caldo e impregnato delle essenze eventualmente utilizzate. L'addetto aumenta lo stimolo termico con colpi di asciugamano indirizzati verso le persone. Alla componente tradizionalmente dinamica preferisco quella meditativa e spirituale. Per questo la sessione viene accompagnata da una visualizzazione guidata.

Rituale piedi

E' probabilmente il rituale più semplice e dal potere disarmante. La lavanda dei piedi era una caratteristica dell’ospitalità nel mondo antico, era un dovere dello schiavo verso il padrone, della moglie verso il marito, del figlio verso il padre e veniva effettuata con un catino apposito e con un “lention” (asciugatoio). Da quando, 2.000 anni fa, Gesù lo praticò sui suoi discepoli, divenne il simbolo della generosità totale nel donarsi, non solo verso le abituali figure, fino allora preminenti del padrone, del marito, del padre, ma anche verso tutti i fratelli nell'umanità, anche se considerati inferiori nei propri confronti.